Interview : la mise en place d'un logiciel de gestion de parc automobile -

Actualité

Interview : la mise en place d’un logiciel de gestion de parc automobile

7 ottobre 2016

La Signora Véronique Rivet, gestore della flotta aziendale nel gruppo Elva Novia (160 veicoli), ci racconta la sua esperienza dopo aver beneficiato dei servizi e l’esperienza della GAC Technology per il suo parco auto. Quest’intervista dimostra la semplicità del processo proposto dalla GAC Technology e ne racconta l’implementazione ed accentua la semplicità d’uso senza dimenticare l’impatto federatore d’un tale progetto in termine di gestione e efficienza manageriale.

A MONTE DEL PROGETTO

Prima della GAC Technology, come gestiva la sua flotta aziendale ?

Prima di avviarci nei software tipo GAC Car Fleet, utilizzavamo Excel. Diversi aspetti non erano monitorati, come ad esempio i costi legati ai veicoli : nessun controllo sui tagliandi, etc. Conoscevamo solamente la ripartizione dei veicoli tra i dipendenti cosi come i rinnovi di contratto, ma era troppo complicato seguire tutti i veicoli uno per uno. La visura era dunque globale e approssimativa.

QUALI FATTORI SONO STATI UNIFICANTI PER L’IMPLEMENTAZIONE D’UN PROGETTO DI SOLUZIONE DI GESTIONE DI FLOTTA AZIENDALE CON GAC TECHNOLOGY ?

A seguito della fusione tra COOP’EVOLIA Genesia e abbiamo affrontato un notevole aumento nella nostra flotta. Siamo una società di servizi, di conseguenza, la nostra flotta è molto specifica e richiede un sacco di chilometri. L’importanza di questa voce nei costi è aumentata, ciò ha creato un vero e proprio bisogno di vederci più chiaramente e la volontà della direzione di monitorare gli scambi di veicoli tra i nostri diversi siti.

LA MESSA IN PRODUZIONE DI GAC CAR FLEET

COME SI è svolto IL PROCESSO ?

L’installazione del software è stato intuitivo, come la soluzione GAC che uso oggi! In seguito alla scelta del software di gestione della flotta e la convalida del processo – che risale all’inizio di maggio – abbiamo fissato direttamente il nostro obiettivo: l’avvio della soluzione per i primi di luglio.

Le nostre informazioni sono state trasmesse al Servizio Cliente di GAC Technology – i nostri dashboard, l’elenco dei nostri veicoli e dei nostri dipendenti, ecc. Una stagista in logistica ci ha permesso di fare la giunzione con GAC Technology al livello delle necessità. Tutto si è attuato in tempi relativamente brevi, in accordo con il calendario e le scadenze che abbiamo istituito, in collaborazione con GAC Technology per lo sviluppo del software. E’ stato operativo dalla sua consegna, che ha coinciso con la formazione, a fine giugno.

QUALI OSTACOLI AVETE RISCONTRATO ?

Non ho incontrato freni nella mia azienda. Tuttavia vedo una fase di adeguamento per quanto riguarda i nostri partner esterni – i nostri fornitori – per i link con il software. Abbiamo, per esempio, un fornitore di pneumatici che non sa come fare con la soluzione, o il nostro contrattuale Citroën che non riesce a integrare il metodo di GAC per i contratti di manutenzione. Questa automazione richiede necessariamente un periodo di adattamento durante il quale tutti devono abituarsi a ed essere confrontato con un nuovo processo. Nel frattempo, è nostro dovere sostenere e gestire questi piccoli aggiustamenti.

PRIME CONCLUSIONI PER LA L’IMPLEMENTAZIONE D’UN SOFTWARE DI GESTIONE DI FLOTTA AZIENDALE

QUALI SONO I VANTAGGI ECONOMICI TRATTI DA QUESTA SOLUZIONE ? (ROI, ECC)

E ‘difficile parlare di benefici economici per il momento, data la gioventù del progetto, ma ci aspettiamo un sacco dalla soluzione GAC – soprattutto per quanto riguarda il consumo di carburante. Esso mira a stabilire un controllo di questi costi attraverso un monitoraggio continuo. Le nostre stime dei benefici porteranno su un anno intero. Essi integrano la valutazione della manutenzione dei pneumatici, il loro impatto sul consumo del carburante, etc.

Quali SONO GLI altri vantaggi, compreso NEL piano MANAGERIALE e umano?

Direi EFFICIENZA ! Lo strumento GAC Car Fleet permette di risparmiare tempo, prima di ogni altra cosa. Per esempio, ieri ho ricevuto i miei certificati di assicurazione. Grazie a GAC Car Fleet, è stato molto facile ritrovare il conducente del veicolo in un momento specifico, il che mi permette una facile gestione dei dati.

Andiamo dunque molto più in fondo nella gestione del veicolo. Inoltre, limitiamo i cosiddetti errori “umani” attraverso l’accesso limitato a determinati utenti: ora hanno solo i file che li riguardano, evitando tutti i tipi di confusioni.

Un altro vantaggio del software GAC Car Fleet è che è cloud-based, che permette al nostro team di delegare facilmente durante i periodi di vacanza, per esempio.

Quale sarebbe il Suo consiglio AD UN AZIENDA CHE VALUTA QUESTO TIPO DI SOLUZIONE ?

Non esitate! Per una cooperativa come noi, questa è una prima e siamo già assicurati delle virtù del software GAC Car Fleet. Per una società di servizi – o altro – con una flotta media, accedere ad un software di gestione è un grande aiuto. E’ un valore aggiunto per i Fleet Manager – come me -, ma anche per i dirigenti, perché con GAC Technology, possiamo ora fornire loro report, tabelle grafiche – una panoramica che permette loro di ottimizzare le prestazioni della flotta.

COSA SAREBBE IL SUO ANEDOTTO SU GAC TECHNOLOGY ?

Prima gestivo la flotta, ora la piloto ! Siamo ormai nel pilotaggio e la realizzazione di numerosi assi di ottimizzazioni che nel data-entry. Cerchiamo rendimento, soluzioni diverse ai problemi identificati grazie al software, etc. Direi che GAC Car Fleet è particolarmente semplicità e reattività. Il passaggio è avvenuto in modo molto naturale attraverso lo scambio fluido con il servizio. Questo software intuitivo ci ha cambiato la vita!

A proposito di Elva Novia

Elva Novia è una società di riproduzione che rappresenta un grande perimetro di allevamento locale, proveniente di una fusione tra COOP’EVOLIA e GENESIA. Questo cambiamento deriva da un desiderio comune per ridefinire un nuovo approccio al business, guardando al futuro e consentire la capitalizzazione delle forze e delle strutture. Infatti sta ottimizzando le risorse tecniche, economiche, umane, per migliorare la competitività e l’efficienza a beneficio di 9.000 agricoltori che aderiscono alla cooperativa.

Partagez l'article sur